Amiu accessibile

Level Triple-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

MENU

Amiu SmartLab



Cosa è

Amiu Smartlab è un Think Tank di Amiu che si occupa di innovazione, ricerca e sviluppo mettendo a sistema accademia, pubbliche amministrazioni e impresa sui temi della gestione dei rifiuti, economia circolare e rifiuti zero.
Chi è - il Team di Amiu Smartlab è un gruppo interdisciplinare e intersettoriale

Alba Ruocco (dirigente Sistemi Informativi, TIA, Servizio Clienti, Gestione Telecomunicazioni e Territorio, Polizia Amministrativa, AmiusmartLab e Progetti europei)
Coordinamento: Francesca Ghio (Ufficio TIA – Sportello Tari, Back Office)
Anne Bonandrini (Sistemi Informativi)
Mario Bianchi (Gestione Impianti di Discarica)
Daniela Genesio (Formazione)
Ilaria Marzoli (Progetti Europei)
Ivan Nocco (Sistemi Informativi Territoriali, Telecomunicazioni)
Mario Rolando (Prevenzione e Protezione)
Luca Zane (Comunicazione)
Cosa fa - Obiettivi

Amiu Smartlab vuole favorire l’innovazione sui temi della gestione dei rifiuti, economia circolare, rifiuti zero, attraverso progetti speciali anche in collaborazione con partner esterni.
Progetti

Affianchiamo i grandi produttori di rifiuti per aiutarli a migliorare la gestione dei rifiuti, riorganizzando il servizio, aumentando la raccolta differenziata e quindi la valorizzazione dei materiali, effettuando campagne di comunicazione personalizzate volte alla sensibilizzare delle persone su questi temi
 
Progetti Conclusi:
Istituto le Marcelline di Via Zara (Raccolta Differenziata)
 
Progetti in corso:
La differenziata in Ateneo (in corso al Dipartimento di Ingegneria in via all’Opera Pia, da estendere ad altri dipartimenti)
Porto Antico zero waste: piano strategico della gestione rifiuti sull’area del Porto Antico
 
Progetti interni:
SMID - Sistema di Monitoraggio Informativo della Discarica (Scarpino)
Eventi

“Più intelligenza nella gestione del ciclo dei rifiuti” - Amiu incontra l’Università di Genova – Simposio 1.4.2016 presso Sala Auditorium di Amiu

Amiu cambia pelle e presenta una nuova cornice, una convenzione quadro con l’Università all’interno della quale si sviluppano otto progetti innovativi per il futuro della città di Genova. I campi di applicazione della ricerca spaziano dall’urbanistica all’efficientamento energetico, dalla geotecnica ai nuovi processi organizzativi. Un “Mercato aperto” in Via Bologna sarà un centro del riuso, luogo di ritrovo del quartiere, dove si promuoveranno stili di vita sostenibili. La discarica di Scarpino sarà monitorata da un sistema tanto intelligente quanto low-cost che gestirà in tempo reale le informazioni sulle precipitazioni. Parola d’ordine di tutti i relatori: coinvolgimento e formazione dei cittadini, primi veri autori del cambiamento.
L’incontro è avvenuto nell’Auditorium della sede AMIU di via D’Annunzio, presenti per i saluti il Sindaco Marco Doria, il Magnifico Rettore dell’Università genovese, Paolo Comanducci e il presidente Marco Castagna. Gli interventi sono stati coordinati dall’assessore comunale allo sviluppo economico, Emanuele Piazza. La giornata è stata promossa da AMIU SmartLab, con la partecipazione del Comune e l’Università di Genova, oltre che LiguriaCircular, il forum permanente sull’economia circolare.


AMIU Genova
Via D'Annunzio 27
16121 Genova
Tel. 010.5584.522
Fax 010.5584.515
contatti@amiu.genova.it
Sede sociale: Via D'Annunzio, 27 Genova
P.IVA/CF/ iscrizione CCIA:03818890109
REA: GE 355781
Capitale versato: 28.845.052,00 Euro
Sito accessibile
by Xedum