Amiu accessibile

Level Triple-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

MENU

Rifiuti organici

Immagine contenutoCirca il 30% dei rifiuti delle famiglie è composto da rifiuti organici, cioè scarti alimentari e avanzi di cibo sia crudi che cotti, frutta, verdura, fogliame, piante recise, erbacce, ecc. 

Se opportunamente trattati, possono diventare un ottimo concime per le piante del nostro terrazzo o per l'orto e il giardino. AMIU ha avviato la raccolta differenziata dei rifiuti organici (con contenitore stradale marrone) nei quartieri di Pontedecimo e Sestri Ponente e, successivamente nelle zone di Diamante, Valtorbella, Cà Nova, Voltri 2 e Val Varenna, coprendo un bacino territoriale di circa 50.000 abitanti. Nell'estate 2016 nei quartieri di Quarto Alto e Colle degli Ometti è stato introdotto il sistema di raccolta differenziata porta a porta anche per il rifiuto organico. Se vuoi conoscere i particolari del progetto consulta il sito Porta a porta.

I rifiuti organici, una volta separati dal materiale riciclabile, vengono mandati ai centri di compostaggio. Qui vengono degradati da batteri e ridotti a un materiale inerte che può essere impiegato come concime in agricoltura e nel giardinaggio.

Per ottenere compost di buona qualità, occorre tuttavia che le regole della raccolta differenziata siano osservate scrupolosamente per evitare che materiali estranei finiscano nei contenitori marroni.
Immagine contenutoPUOI INTRODURRE nel contenitore MARRONE
  • Avanzi di cibo (sia crudi che cotti), bucce, semi, torsoli e noccioli di frutta, verdura,
    carne, pesce, formaggi, pane, pasta, uova, fondi di caffè e bustine di the
  • Gusci di frutta secca, gusci d’uovo, lische di pesce, peli e piume, conchiglie di molluschi
  • Carta da cucina, tovaglioli e fazzoletti di carta, fiammiferi di legno, tappi in sughero, segatura
  • Erba, fogliame, piccole piante e fiori recisi
Nota bene: non inserire borse e sacchetti di plastica, usare solo sacchetti biodegradabili o di carta

Come i contadini che da sempre utilizzano questa tecnica per concimare la terra, anche chi ha un giardino o un terrazzo in città può produrre da sè un ottimo fertilizzante per piante e ortaggi, e nello stesso tempo contribuire a diminuire la quantità di rifiuti inviati in discarica.

Grazie ad un'iniziativa realizzata in collaborazione con l'Assessorato alla Città Sostenibile del Comune di Genova, chiunque si impegni a praticare costantemente il compostaggio domestico e ha i requisiti necessari (un giardino, orto o terrazzo di almeno 15 mq) può ottenere uno sconto sulla TIA: 10 euro per il singolo utente, 15 euro per il nucleo famigliare con due o più componenti.

 

Per saperne di più clicca qui.

AMIU Genova
Via D'Annunzio 27
16121 Genova
Tel. 010.5584.522
Fax 010.5584.515
contatti@amiu.genova.it
Sede sociale: Via D'Annunzio, 27 Genova
P.IVA/CF/ iscrizione CCIA:03818890109
REA: GE 355781
Capitale versato: 28.845.052,00 Euro
Sito accessibile
by Xedum