Amiu accessibile

Level Triple-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

MENU

Discarica di Scarpino

Immagine contenuto
L'impianto di conferimento dei rifiuti solidi urbani (RSU) di Monte Scarpino si estende su un'area di circa mezzo milione di metri quadrati. Nata nel 1968, la discarica è situata sulle alture di Sestri Ponente ad un'altezza di circa 650 metri.

La discarica è composta da due moduli: uno cessato nel 1989 chiamato Scarpino 1 e l’altro, Scarpino 2, attivo dal 1990 all'Ottobre del 2014, quando l'impianto è stato chiuso per esaurimento dei volumi autorizzati.
Immagine contenuto
I rifiuti smaltiti in discarica continuano ad alimentare un sistema di estrazione del biogas, attraverso delle sonde e una rete di captazione che trasforma il gas naturalmente prodotto dai rifiuti in energia elettrica (in media 60 milioni di kWh all'anno), immessa nella rete nazionale. 

Dal 2011 si sono conclusi i lavori della nuova strada di Scarpino. Con la realizzazione di questo tracciato - che si sviluppa per 1.641 metri, di cui 671 in galleria - i camion diretti alla discarica percorrono finalmente la nuova strada, by pass di parte dell'abitato di Borzoli.

I lavori sono stati realizzati da Coestra Spa, società specializzata in lavori stradali, su progetti di Geodata, importante azienda italiana di geoingegneria. 

Con i lavori si è realizzata anche la bonifica di una vecchia cava, chiusa negli anni '70, con il ripristino ambientale di un'area abbandonata al degrado.

Nel 2006 la discarica ha ottenuto la certificazione ambientale ISO 14001.

Regione e Città Metropolitana, hanno dato delle prescrizioni per aumentare e migliorare il monitoraggio della discarica attraverso diverse matrici ambientali che interessano: le acque superficiali, la qualità dell'aria, le acque di percolato, il biogas, la stabilità della discarica e i flussi di materia ed energia in ingresso e in uscita.

Il 30 giugno 2016 durante l'evento "innovazione per la gestione del territorio: Scarpino 3.0", sono stati presentati tutti gli interventi impiantistici e strutturali realizzati per la messa in sicurezza della discarica e la sua futura riapertura. 

Di seguito ll dettaglio degli interventi:
AMIU Genova
Via D'Annunzio 27
16121 Genova
Tel. 010.5584.522
Fax 010.5584.515
contatti@amiu.genova.it
Sede sociale: Via D'Annunzio, 27 Genova
P.IVA/CF/ iscrizione CCIA:03818890109
REA: GE 355781
Capitale versato: 28.845.052,00 Euro
Sito accessibile
by Xedum