Amiu accessibile

Level Triple-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

MENU

NEWS

News del 21/02/2012Lascia i vecchi mobili in strada: multato

Hanno fatto un trasloco e poi, con calma, abbandonato gli arredi non più utili sul marciapiede sotto casa. Un divano, uno sgabello, qualche armadietto scassato e altri oggetti ingombranti.
Ma gli addetti alla polizia amministrativa Amiu li hanno pizzicati in flagrante e ora i proprietari degli arredi dovranno pagare una sanzione di 600 euro.
E' accaduto in valpolcevera, zona della città dove peraltro sono presenti due isole ecologiche e servizi di ritiro personalizzati (è sufficiente chiamare il numero Amiu 010 89 80 800 per prenotarsi).

Il fenomeno degli abbandoni di rifiuti è diffuso anche in altre zone, ma non sempre è così facile individuare chi se ne disfa ignorando le regole. L'attività degli ispettori non si limita alle discariche abusive, ma riguarda tutte le violazioni in materia di rifiuti.

Nel 2011 grazie ad un'efficace riorganizzazione del servizio, il numero delle sanzioni fatte dai dodici addetti della polizia amministrativa Amiu è quasi raddoppiato (4.149 rispetto alle 2.521 del 2010).

Una parte di queste (383) riguarda i proprietari di cani: per contrastare il problema degli escrementi non raccolti, sono stati eseguiti ben 5.836 controlli. Solo 3 cittadini sono risultati non in regola (con sanzione da 100 euro), non avendo con sé la prevista attrezzatura.

Particolare attenzione è stata rivolta alla raccolta differenziata, che oltre a un rispetto per l'ambiente, è un obbligo previsto dalla legge. Sono state ben 1.030 le persone pescate a gettare tutto insieme nel cassonetto, noncuranti delle corrette modalità di separazione (50 euro di multa).
Quest'attività di controllo si è esercitata nei quartieri in cui il servizio di raccolta differenziata capillare è già consolidato e dove Amiu ha svolto un forte impegno di comunicazione, grazie all'accordo con i volontari Auser Angeli del Riciclo.
torna all'archivio
AMIU Genova
Via D'Annunzio 27
16121 Genova
Tel. 010.5584.522
Fax 010.5584.515
contatti@amiu.genova.it
Sede sociale: Via D'Annunzio, 27 Genova
P.IVA/CF/ iscrizione CCIA:03818890109
REA: GE 355781
Capitale versato: 28.845.052,00 Euro
Sito accessibile
by Xedum