Amiu accessibile

Level Triple-A conformance icon, 
          W3C-WAI Web Content Accessibility Guidelines 1.0

MENU

NEWS

News del 04/12/2014Il Sindaco Marco Doria ha presentato il nuovo Direttore Generale di Amiu

Nella giornata odierna il sindaco Marco Doria ha incontrato i dipendenti Amiu in occasione della presentazione ufficiale del nuovo direttore generale Ivan Strozzi, che ha assunto il suo incarico.  L’incontro è stato introdotto dal presidente Marco Castagna che ha sottolineato come il momento per Amiu sia delicato ma che questa nuova fase aziendale, grazie anche al nuovo piano industriale, sia un punto di partenza per lo sviluppo e il consolidamento dell’azienda anche a livello regionale. «E altro elemento importante per la garanzia e il futuro dei dipendenti – ha aggiunto Castagna- è proprio la presenza, in questo momento, del sindaco»

 

E infatti il sindaco Doria ha rivolto alla folta platea parole di incoraggiamento: «Il comune crede nell’importanza dell’azienda pubblica. Vogliamo rafforzare Amiu; che è un bene comune e interviene in un campo nevralgico per la società moderna. Amiu è chiamata a misurarsi con un mondo in trasformazione e per questo deve essere capace di cambiamenti». Il sindaco ha osservato che in passato l’azienda ha dovuto operare in mancanza di una programmazione del ciclo dei rifiuti. Diverse questioni che stanno emergendo oggi dimostrano la necessità di un cambiamento profondo rispetto ad ipotesi del passato. Finalmente è entrato in vigore un piano regionale, mentre Amiu ha elaborato un importante piano industriale che prevede impianti ambientalmente compatibili. Può quindi svolgere un ruolo decisivo per una moderna gestione del ciclo dei rifiuti. Tra gli impegni dell’amministrazione e dell’azienda, Doria ha indicato l’esigenza di verificare tutte le procedure per assicurare la massima trasparenza e il massimo rigore.

 

Ha aggiunto Ivan Strozzi: «Un elemento importante per il mio modo di lavorare è sicuramente il lavoro di squadra e i punti di forza, che chiedo a tutti i dipendenti, sono: determinazione, impegno e serietà. Perché orgoglio, passione e curiosità di ciascuno saranno le qualità più importanti per difendere e aumentare l’appartenenza a questa azienda. Il momento non è semplice ma mi piacciono le cose complesse. Dobbiamo trasformare questa azienda in un’impresa industriale, non solo di servizi, capace di affermarsi nella futura area metropolitana grazie ad una soluzione impiantistica integrata dove la raccolta differenziata sarà uno dei nostri punti più qualificanti».

 

 

Al termine dell’incontro Pietro Antonio D’alema, che lascia l’incarico dopo nove anni, ha rivolto un saluto e un ringraziamento a tutti i dipendenti. 

torna all'archivio
AMIU Genova
Via D'Annunzio 27
16121 Genova
Tel. 010.5584.522
Fax 010.5584.515
contatti@amiu.genova.it
Sede sociale: Via D'Annunzio, 27 Genova
P.IVA/CF/ iscrizione CCIA:03818890109
REA: GE 355781
Capitale versato: 28.845.052,00 Euro
Sito accessibile
by Xedum