Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.  Maggiori informazioni

Home | Versione accessibile | Link | Ricerca personale | Mappa del sito | Contatti
Metalli
L’alluminio combinato con silicio, magnesio, rame, zinco e manganese forma numerose leghe leggere, che trovano impiego nella tecnica moderna. L’alluminio puro è invece utilizzato come conduttore nelle linee ad alta tensione.
L’acciaio è una lega a base di ferro e carbonio in quantità diverse a seconda degli scopi. È il materiale più riciclato al mondo: con i rottami si produce acciaio per veicoli, elettrodomestici, rotaie, tondini per l’edilizia, travi per ponti.

Per riciclare i metalli:
  • usa esclusivamente i contenitori di colore giallo
  • sciacqua le vaschette degli alimenti ed elimina eventuali residui di cibo
  • accartoccia i fogli di alluminio in modo tale che non si disperdano
  • introduci nel contenitore le lattine marchiate AL
  • non abbandonare i rifiuti intorno ai contenitori
PUOI INTRODURRE nel contenitore GIALLO:
  • lattine per bevande e per olio
  • fogli di alluminio da cucina, involucri per cioccolato e coperchi degli yogurt
  • scatolette in banda stagnata per alimenti (es. pelati, carne, tonno, legumi, cibo per animali)
  • vaschette e contenitori in alluminio per la conservazione e il congelamento dei cibi
  • bombolette spray per deodoranti, lacche per capelli o panna montata
  • barattoli e scatole in metallo per biscotti, cioccolatini, liquori
  • tubetti per conserve, creme e cosmetici
  • capsule, chiusure e tappi in metallo per bottiglie (es. olio, vino, liquori, bibite)
NON INTRODURRE nel contenitore GIALLO:
Contenitori per vernici, smalti, smacchiatori, solventi, acidi, colle e insetticidi

Nota bene: prima di gettare i rifiuti nei contenitori sciacquali per togliere i residui
e riduci i volumi quando possibile

Il materiale raccolto è inviato al Consorzio CIAL, al Consorzio Acciaio o direttamente agli impianti di recupero e riutilizzo. Il recupero dell’alluminio consente di risparmiare fino al 95% rispetto all’uso della materia prima.