Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.  Maggiori informazioni

Home | Versione accessibile | Link | Ricerca personale | Mappa del sito | Contatti

L'Alfabeto del rifiuto

+

Raccolta differenziata

+

TI@WEB

+

Servizio Porta a Porta

+
Archivio news
Discarica di Monte Scarpino - Aggiornamento Amiu

AMIU comunica di aver trasmesso alla Provincia di Genova, alla Regione Liguria e al Comune di Genova i documenti “Nota tecnica di risposta alle osservazioni prodotte da Arpal in data 08/05/2014 relative alla procedura di gestione delle emergenze in relazione al controllo del percolato” e “Procedura di gestione delle emergenze in relazione al controllo del percolato

 

L’Azienda informa inoltre che, dal giorno della sospensione dell’Autorizzazione Integrata Ambientale (13 maggio u.s.) sono stati installati ulteriori 12 piezometri (che sono attualmente in fase di “assestamento tecnico”) in aggiunta a quelli utilizzati per le precedenti valutazioni; sono state eseguite una serie di indagini di tipo geofisico (geosismiche e geolelettriche) al fine di integrare i dati ottenuti dai piezometri; è stato “disintasato” il pozzo PV4 - attività che ha portato alla conferma della ipotesi di malfunzionamento prospettata nella relazione del 16 Aprile, visto che i livelli di percolato misurati in corrispondenza del pozzo in questione a seguito dell’intervento mostrano una costante decrescita, con un andamento compatibile con l'ipotesi a suo tempo prospettata da AMIU.

 

Stante la complessità emergente dai dati rilevati con le nuove analisi attivate ed ancora in corso, AMIU (nella suddetta comunicazione alla Provincia) ha quindi ritenuto opportuno proporre l’istituzione di un gruppo tecnico allargato che veda la partecipazione di esperti indicati dagli Enti, al fine di concordare il più efficace approccio metodologico ed operativo, sulla base di tutte le informazioni qualitative e quantitative al momento disponibili.

 

Nella stessa nota AMIU ha richiesto quantomeno la possibilità di continuare a ricevere a Scarpino i rifiuti inerti a recupero (quali terre e rocce da scavo e detriti da demolizione) al fine di garantire tutti gli adempimenti previsti a carico dell’Azienda per le necessarie attività di ingegneria della discarica (es: impermeabilizzazione, riprofilatura degli abbancamenti, mantenimento delle piste di accesso).

 

Pur fortemente impegnata sul fronte “discarica” AMIU in queste settimane ha comunque proseguito tutte le attività finalizzate al superamento delle criticità rispetto ai temi “trattamenti rifiuti” e “emergenza percolato”: in particolare nei prossimi giorni è prevista la partenza della campagna pubblicitaria sulla raccolta differenziata della frazione organica, che sarà avviata nelle prossime settimane secondo il programma già presentato.


torna all'archivio
AMIU comunica -

Clean App

la nuova applicazione di Amiu per dispositivi mobili
arrow

SostenibilitÓ

Consulta il bilancio di sostenibilitÓ 2016
arrow

Dillo ad Amiu

Inviaci la tua segnalazione: ti risponderemo a breve
arrow

Programma pulizia delle caditoie

Le vie interessate dagli interventi delle prossime settimane
arrow

Progetti europei

Scopri i progetti europei di Amiu
arrow

Ufficio Stampa

Scarica i comunicati stampa pi¨ recenti
arrow

Raccolta porta a porta

Quarto Alto e Colle Ometti
arrow

Questo non Ŕ un rifiuto

Scopri di pi¨ sulla raccolta dei RAEE
arrow

Le Sanzioni Amministrative

Gli ispettori Amiu e la tutela dell'ambiente
arrow

Amministrazione Trasparente

Guarda le pubblicazioni emesse da Amiu
arrow

AmmissibilitÓ agli impianti

Verifica i documenti per accedere agli impianti Amiu
arrow

Bonifiche straordinarie

Vedi le fotogallery delle bonifiche straordinarie sul territorio genovese
arrow