Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.  Maggiori informazioni

Home | Versione accessibile | Link | Ricerca personale | Mappa del sito | Contatti

L'Alfabeto del rifiuto

+

Raccolta differenziata

+

TI@WEB

+

Servizio Porta a Porta

+
Archivio news
Genova il primo porto differenziato in Italia
È stato siglato oggi, 4 marzo 2016, dall’Ammiraglio Giovanni Pettorino, commissario dell’Autorità Portuale di Genova, da Marco Castagna, amministratore unico della società Ge.Am., società del gruppo Amiu, e dal direttore generale Conai, Walter Facciotto, il Protocollo di Intesa per lo studio e l’implementazione del servizio di raccolta differenziata all’interno dell’area portuale. 

L’obiettivo è arrivare alla separazione e all’avvio a riciclo del 60% delle 4.000 tonnellate di rifiuti prodotti all’interno del porto. Tutti i soggetti coinvolti, per la prima volta sul territorio nazionale, puntano ad ottimizzare la gestione e i risultati del riciclo materiali. 

Conai, grazie all’esperienza sino ad oggi maturata, assicurerà a Ge.Am. le competenze necessarie per la progettazione e lo sviluppo del piano di gestione dei rifiuti finalizzato alla raccolta e all’avvio a riciclo dei rifiuti di imballaggio. Si partirà da una campionatura dei rifiuti presenti nell’area portuale in modo da stabilirne le caratteristiche merceologiche, le quantità e le potenzialità di avvio a riciclo di acciaio, alluminio, carta, legno, plastica e vetro.

Il Consorzio contribuirà all’acquisto delle attrezzature necessarie per il conferimento dei rifiuti differenziati dagli utenti portuali ed alla realizzazione di una campagna informativa e di sensibilizzazione necessaria a fornire informazioni per una corretta differenziazione dei rifiuti, indispensabile per garantire il successivo avvio a riciclo.

L’iniziativa è la prima di questo genere a livello nazionale, e tra le prime in Europa, ed è in linea con i criteri e i principi dell’Economia Circolare (www.liguriacircular.it) e con il “Piano d'azione dell'Unione europea per l'economia circolare” 

«Con questo progetto, non solo come Gruppo Amiu, rendiamo organico e completo il nuovo progetto di raccolta differenziata e recupero in tutta la città - afferma Marco Castagna, presidente Amiu e amministratore unico di Ge.am - ma avviamo il primo tassello del piano industriale di Ge.am, società che intende porsi come realtà di riferimento nei servizi ambientali portuali a partire proprio dal contributo alla costruzione del primo vero "Green Port" italiano nella nostra realtà».

Guarda il video
torna all'archivio
AMIU comunica -

Clean App

la nuova applicazione di Amiu per dispositivi mobili
arrow

SostenibilitÓ

Consulta il bilancio si sostenibilitÓ 2016
arrow

Dillo ad Amiu

Inviaci la tua segnalazione: ti risponderemo a breve
arrow

Programma pulizia delle caditoie

Le vie interessate dagli interventi delle prossime settimane
arrow

Progetti europei

Scopri i progetti europei di Amiu
arrow

Ufficio Stampa

Scarica i comunicati stampa pi¨ recenti
arrow

Raccolta porta a porta

Quarto Alto e Colle Ometti
arrow

Questo non Ŕ un rifiuto

Scopri di pi¨ sulla raccolta dei RAEE
arrow

Le Sanzioni Amministrative

Gli ispettori Amiu e la tutela ambientale
arrow

Amministrazione Trasparente

Guarda le pubblicazioni emesse da Amiu
arrow

AmmissibilitÓ agli impianti

Verifica i documenti per accedere agli impianti Amiu
arrow

Bonifiche straordinarie

Vedi le fotogallery delle bonifiche straordinarie sul territorio genovese
arrow