Chiudendo questa notifica o navigando sul sito acconsenti al nostro utilizzo dei cookie.  Maggiori informazioni

Home | Versione accessibile | Link | Ricerca personale | Mappa del sito | Contatti

L'Alfabeto del rifiuto

+

Raccolta differenziata

+

TI@WEB

+

Servizio Porta a Porta

+
Archivio news
LiguriaCircular si organizza in tavoli tematici

Il Forum LiguriaCircular nasce per dare stimoli concreti, migliorare l’utilizzo delle risorse UE, promuovere la nascita di nuovi green jobs e nuove startup in ambito ambientale, avviare percorsi destinati a diventare realtà economiche che possano produrre valore, occupazione, innovazione per il nostro territorio

 

All’Acquario di Genova, mercoledì 17 dicembre, si è svolto il kick off meeting di Liguria Circular. L’iniziativa è stata aperta dal presidente Amiu Marco Castagna e dall’assessore Valeria Garotta, a cui hanno fatto seguito gli interventi di altri relatori: Roberto Cavallo dell’osservatorio nazionale sulla riduzione dei rifiuti, Marcello Peronaci di ENEA, Gustavo Capannelli del Consorzio Ticass, Stefano Amoroso dell’Istituto Italiano di tecnologia.

 

Vedi programma

 

Tra i progetti innovativi presentati le bioplastiche provenienti da vegetali come prezzemolo, bietole e riso; oppure le spugne ‘intelligenti’ capaci di assorbire sostanze oleose e non l’acqua, o ancora fondi di caffè utilizzabili come filtri naturali. 

 

Si è parlato anche di una chimica capace di trasformare l’acqua ‘sporca’ in acqua adatta per l’agricoltura. Progetti concreti e reali come l’iniziativa-pilota a livello nazionale, seguite in prima battuta proprio da Amiu e dal comune di Genova, “Weeensmodel” dedicato alla raccolta differenziata dei rifiuti di apparecchi elettronici ed elettrici e l’organizzazione della logistica per il loro ritiro dalla rete commerciale. 

 

Durante i lavori sono stati organizzati i CircLab, gruppi di lavoro tematici da cui nasceranno le idee per progetti di Economia circolare n Liguria. 

 

Questi gruppi di lavoro seguiranno i seguenti temi:

1. Riduzione dello spreco alimentare

2. Risorse ambiente costruito

3. Prodotti sostenibili

4. Rifiuti come risorse

 

Ciascun tavolo nominerà un Coordinatore per raccogliere il lavoro svolto. Sarà autonomia di ciascun tavolo individuare dei filoni portanti su cui lavorare per sviluppare proposte e progetti concreti e realizzabili grazie alle diverse esperienze dei suoi componenti.

In fase transitoria AMIU svolgerà le funzioni di segreteria e supporterà l’attività di gestione e animazione dei gruppi.

 

Nella primavera del 2015 sarà organizzato un incontro plenario del Forum per presentare le proposte dei CircLab e aggregare interessi per avviarli alla fase di fattibilità. 

 

L’adesione al Forum è aperta a tutti i soggetti della società civile, del mondo del lavoro, della ricerca e dell’innovazione che intendono cogliere le opportunità rappresentate da una transizione verso un modello nuovo di economia green.

 

Modulo adesione tavoli tematici




torna all'archivio
AMIU comunica -

Impianto Scarpino

Area riservata
arrow

Rifiuti ingombranti

utilizza il servizio a domicilio. Clicca per maggiori informazioni
arrow

SostenibilitÓ

Consulta il bilancio di sostenibilitÓ 2016
arrow

Dillo ad Amiu

Inviaci la tua segnalazione: ti risponderemo a breve
arrow

Programma pulizia delle caditoie

Le vie interessate dagli interventi delle prossime settimane
arrow

Ufficio Stampa

Scarica i comunicati stampa pi¨ recenti
arrow

Whistleblower Amiu

Area riservata ai dipendenti e collaboratori per la segnalazione di potenziali illeciti
arrow

Raccolta porta a porta

Quarto Alto e Colle Ometti
arrow

Questo non Ŕ un rifiuto

Scopri di pi¨ sulla raccolta dei RAEE
arrow

Le Sanzioni Amministrative

Gli ispettori Amiu e la tutela dell'ambiente
arrow

Amministrazione Trasparente

Guarda le pubblicazioni emesse da Amiu
arrow

Valli Stura, Orba e Leira

Servizio di raccolta e smaltimento imperniato sulla raccolta differenziata
arrow