Home | Versione accessibile | Link | Ricerca personale | Mappa del sito | Contatti
Questo non è un rifiuto
Back Home

Cosa diventa

Da un televisore si arrivano ad ottenere metalli ferrosi (48%), plastica (21%), circuiti stampati (9,8%), vetro (8%) e altro ancora. Dai piccoli elettrodomestici riciclati in modo corretto possiamo ottenere plastica per accessori da giardino o stampati, rame per una nuova rubinetteria e ancora argento, palladio, oro e alluminio.

Raccoglierli e riciclarli in modo corretto vuole dire:

ridurre le emissioni di CO2 : perché riduciamo i gas serra e le sostanze contenute vengono eliminate in modo sicuro.

Risparmiare energia: perché oggi il riciclo consuma meno energia di quella che serve per estrarre le materie prime.

Recuperare materie prime dai rifiuti: perché alluminio, vetro, rame e plastica possono essere in buona parte riutilizzati.

Combattere il traffico illegale di apparecchi elettronici verso i paesi in via di sviluppo: perché nei paesi più poveri non vengono riciclati correttamente, inquinando e aumentando il lavoro minorile.

La nuova normativa promuove il riutilizzo delle apparecchiature ancora funzionanti, opportunamente revisionate. Si attendono le indicazioni del legislatore per poter avviare anche questa attività.