Torna a Azienda

Stazioni di trasferimento

VOLPARA

In Valbisagno, nel sito di Volpara a Staglieno, c’è una stazione di trasferimento del rifiuto indifferenziato. E’ dotata di un sito di accumulo dei rifiuti di circa 800t di capacità, all’interno del quale conferiscono, attraverso otto appositi varchi (portoni di accesso), gli automezzi che eseguono la raccolta nelle aree del centro e levante della città.

All’interno del silo – mantenuto costantemente in depressione da un sistema di aspirazione per le polveri e i cattivi odori – sono installate due linee di trattamento composte ciascuna di trituratore e pressa di carico.

Il sito di Volpara ospita anche:

  • un’isola ecologica
  • una piattaforma di trasferimento dove viene stoccata, prima dell’avvio a smaltimento, una parte dei rifiuti umidi raccolti in città
  • alcuni depositi temporanei di rifiuti, postazioni autorizzate per lo stoccaggio provvisorio di alcune tipologie di rifiuti differenziati prima dell’invio al recupero (es: vetro) e rifiuto dello spazzamento meccanico delle strade
  • un deposito temporaneo di amianto, gestito da Amiu Bonifiche per lo stoccaggio provvisorio – prima dell’avvio a smaltimento – dei rifiuti contenenti amianto, opportunamente trattati e confezionati, provenienti dalle attività di bonifica.

Un’altra stazione di trasferimento era presente, prima dell’emergenza legata al Ponte Morandi, nell’area di Rialzo a Genova Campi. Si trattava di un’area logistica importante – ora completamente inagibile – dove i rifiuti provenienti dalle aree del ponente cittadino, venivano pressati per essere trasportati con autocarri verso lo smaltimento. La tragedia del crollo del ponte ha reso inagibile l’intera area e per tale attività Amiu si è avvalsa di analogo impianto situato in porto di proprietà di GEAM (società del Gruppo).

Si tratta di una soluzione provvisoria, in attesa di una soluzione alternativa concreta, che possa garantire funzionalità ed efficienza operativa.