Torna a Azienda

TACKLE

TACKLE

Programma LIFE

Il progetto è iniziato il 1 settembre 2018 e terminerà il 30 settembre 2021, per una durata di 37 mesi. In questo ultimo semestre i partner, insieme ad AMIU Genova, lavoreranno per condividere e far conoscere le buone pratiche sperimentate e promosse durante il progetto; nonostante la pandemia  Life Tackle è riuscito ad aumentare la sensibilità e l’importanza della sostenibilità in ogni momento, anche ludico, della vita.

Nei prossimi mesi, sempre che la situazione sanitaria migliori, AMIU sarà presente nei principali eventi cittadini e manifestazioni sportive regionali.

L’obiettivo del progetto è di accrescere la consapevolezza e potenziare le prassi dei principali attori coinvolti negli eventi sportivi per migliorare la gestione ambientale degli eventi calcistici.

Per questo progetto Amiu lavora assieme alla Scuola Superiore Sant’Anna di Pisa, le Associazioni Nazionali di Calcio per l’Italia, la Svezia e la Romania, Euractiv (un network mediatico indipendente specializzato in politiche europee), ACR+ (un network di città e regioni per promuovere l’economia circolare) e LIPOR (azienda di raccolta dei rifiuti pubblici portoghese).

In concreto, questo progetto volge ad analizzare il livello di sostenibilità ambientale, in particolare dei rifiuti, nella gestione di eventi calcistici (prima durante e dopo una partita di calcio) e stilare delle linee guida che verranno implementate e testate per poi essere replicate durante la UEFA EURO 2020.

AMIU Genova partecipa alla stesura delle linee guida e coinvolgerà tutti gli attori locali che si riferiscono allo Stadio Ferraris di Marassi, che è uno dei 10 stadi pilota del progetto. Nello stadio di Marassi verranno testate le linee guida per migliorare gli aspetti di gestione ambientale e sensibilizzare la popolazione sui temi ambientali.

Il periodo di after life del progetto sarà di due anni.

Vuoi conoscere le linea guida del progetto? Leggi qua