04 Luglio 2024

DOPPIO PREMIO A GENOVA “COMUNERICICLONE” PER VETRO E OLIO ESAUSTO

COMUNE DI GENOVA E AMIU PREMIATI A ROMA DA “COMUNIRICICLONI” PER LE DUE CAMPAGNE DI INFORMAZIONE AMBIENTALE SUL RICICLO DI OLIO VEGETALE ESAUSTO E VETRO

Il riconoscimento nell’ambito dell’iniziativa di Legambiente che si è svolta questa mattina nella Capitale. A ritirare il premio l’assessore comunale Matteo Campora e il presidente di Amiu Genova Giovanni Battista Raggi

Genova, 4 lug. – Smaltire correttamente l’olio esausto e incrementare la raccolta differenziata del vetro per diminuire l’impatto ambientale e dare nuova vita ai rifiuti.

Questa mattina, Comune di Genova e Amiu Genova sono stati premiati a Roma nell’ambito della 31^ edizione di “ComuniRicicloni”, lo storico dossier di Legambiente – con il patrocinio del MASE, il Ministero dell’Ambiente e della Sicurezza Energetica – che fa il punto sull’impegno delle città e delle comunità italiane nel riciclo.

“ComuniRicicloni” – inserita nell’ambito dell’EcoForum organizzato da Legambiente, Nuova Ecologia e Kyoto Club in collaborazione con Conai e Conou, i Consorzi nazionali imballaggi e oli usati – ha voluto premiare Genova per le due campagne di informazione ambientale lanciate nell’ultimo anno da Amiu insieme a Conoe (Consorzio nazionale per il recupero dell’olio vegetale esausto) e Coreve, il Consorzio per il riciclo del vetro.

Olio recuperato, ambiente salvato”, avviata ad aprile 2024 da Amiu e Conoe, è una campagna di comunicazione a 360 gradi che include video tutorial, affissioni, volantini e attività social che ha l’obiettivo di aiutare i cittadini a differenziare correttamente l’olio da cucina esausto, evitando di disperderlo nell’ambiente.

Vetro da riciclare, Genova da conservare” è invece il titolo della campagna di Amiu, Coreve e Re.Vetro (l’azienda che gestisce il servizio di raccolta) che, a partire dal 2023, con l’utilizzo di strumenti comunicativi rivolti a cittadini e piccole imprese attraverso giornali cartacei e online, campagne social, newsletter, diffusione di infografiche, podcast e incontri con le scuole, ha consentito di incrementare in maniera significativa la raccolta differenziata del vetro. Infatti, dalle 15.385 tonnellate di vetro ravvolte nel 2022 si è passati alle 15.798 del 2023, con una proiezione per il 2024 superiore alle 16.000 tonnellate.

I due premi sono stati ritirati dall’assessore all’Ambiente e Rifiuti del Comune di Genova Matteo Campora e dal presidente di Amiu Genova Giovanni Battista Raggi.

«Un doppio riconoscimento che ci riempie di orgoglio e che testimonia l’impegno della nostra città nella raccolta differenziata dei rifiuti e nella sensibilizzazione di tutti, cittadini e imprese, a farsi parte attiva nel ridurre l’impatto sull’ambiente contribuendo allo sviluppo di un’efficace economia circolare. Condividiamo questo premio con Amiu e i suoi lavoratori, ma anche con i Consorzi nazionali che ci aiutano, anno dopo anno, a costruire una città sempre più amica dell’ambiente e rispettosa del nostro ecosistema, con importantissimi benefici economici, sociali e culturali», le parole dell’assessore Campora.

Grande soddisfazione è stata espressa anche dal presidente Amiu Genova Giovanni Battista Raggi.

«Questi premi sottolineano l’impegno di Amiu in una sempre più fattiva collaborazione con i diversi consorzi delle diverse filiere della raccolta differenziata, evidenziando il costante impegno di cittadini, istituzioni e dipendenti ad ottenere sempre più importanti risultati nel campo ambientale e nella sostenibilità», il commento del presidente Raggi.