03 Giugno 2024

RICOMINCIO DA TRE: PARTE DA GENOVA L’ECOTOUR DI ECONOMIA CIRCOLARE

È partito oggi da Genova l’ECO-Tour del progetto Assoutenti “Ricomincio da tRe”: un’iniziativa – Riciclo – Riuso – Riduco – dedicata all’educazione ad un consumo sostenibile e all’economia circolare, finanziata dal Ministero delle Imprese e del Made in Italy (MIMIT) ai sensi del D.M. del 6 maggio 2023 e promossa da 12 Associazioni dei Consumatori, facenti parte del Consiglio Nazionale Consumatori e Utenti istituito presso il MIMIT.

Tra le tante ‘best practice’ promosse questa mattina in Piazza De Ferrari – alla presenza del Presidente di AMIU Genova Giovanni Battista Raggi, del Vicepresidente VIII Commissione ambiente del Senato, dell’assessore all’Ambiente del Comune di Genova, del Vicepresidente X Commissione Attività Produttive della Camera dei Deputati, del Resp. Ufficio Scolastico Regionale Ligure, Vice Presidente Regione Liguria, del Vice Prefetto del Comune di Genova, dell’AD Trenitalia Luigi Corradi, del Presidente Assoutenti APS e della CEO Aster Francesca Aleo – ricordiamo quella avviata il 23 aprile scorso ai Giardini Luzzati “Per fare un albero… ci vuol la Plastica”. Un’iniziativa legata alla raccolta differenziata selettiva delle bottiglie di plastica PET ad uso alimentare alimentare – ideato da Assoutenti aps e Coop Il Cesto in collaborazione con AMIU e Aster: conferendo bottiglie e bottigliette di plastica all’interno dello ‘smart solar bin’ e nei bigbag messi a disposizione dal CeSto in piazzetta Rostagno, i cittadini contribuiranno alla realizzazione del progetto “100 alberi” presso i Giardini Luzzati.

Immancabile il mezzo di Busitalia alimentato con biocarburante HVO, un biocarburante ottenuto dalla rilavorazione di olii esausti da cucina, grassi animali, scarti industria agro-alimentare: un perfetto esempio di economia circolare che grazie alla raccolta differenziata degli oli vegetali esausti sostituisce il gasolio e permette una riduzione delle emissioni di CO2 del 80- 90%, tenendo conto di tutto il ciclo di vita del combustibile, grazie anche alle basse concentrazioni di poliaromatici e alla mancanza di elementi inquinanti come lo zolfo.

L’ECO-Tour toccherà 50 città di tutte le regioni italiane per promuovere i principi dell’economia circolare quali il recupero, la riparazione e il riuso dei materiali con eventi, organizzati dai partner dell’iniziativa, che a livello locale coinvolgeranno in primo luogo i cittadini, di tutte le età ma in particolare i più giovani, le amministrazioni locali, le autorità e gli Enti del terzo settore. Tra i partner d’eccezione, Trenitalia ed Eni che partecipano, rispettivamente, attraverso la fornitura di Bio Bus e Bio Carburante.